Carciofi alla giudia

Ingredienti per 4 persone

8 carciofi (meglio se romami)

olio extravergine di oliva

1 limone

sale e pepe qb

 

Prendete i carciofi, eliminate la parte più dura del gambo e le foglie esterne più rigide e violacee.

Fatto questo metteteli a bagno a testa in giù per 15/20 minuti in una ciotola con acqua e limone.

Passato il tempo previsto, scolate i carciofi, asciugateli bene e condite il loro interno con sale e pepe.

Una volta conditi metteteli in una pentola abbastanza grande immersi nell’olio caldo fino a quando non si saranno ammorbiditi.

Togliete i carciofi all’olio, scolateli e metteteli a testa in giù su un piano facendo pressione con la mano, in modo che le foglie si apre o senza però rompersi.

Fatta questa operazione lasciate che si raffreddino.

Fare friggere i carciofi per 2/3 minuti in una padella, con olio caldo, prima da un lato e poi, capovolgendoli, dall’altro.

A cottura quasi ultimata, bagnandovi la mano, spruzzate qualche goccia d’acqua nella padella in modo da rendere i vostri carciofi più croccanti.

Asciugate con carta assorbente prima di servire.

Buon appetito!!!

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*