Da non perdere

I PIEDI? LO SPECCHIO DELLA NOSTRA SALUTE

Il fatto che i piedi “parlino” del nostro corpo è ormai noto: la relazione tra l’organismo umano e le sue estremità, infatti, è assodata. I piedi, per esempio, testimoniano la presenza di una malattia come il diabete e rivelano se una persona è in sovrappeso; inoltre, dimostrano la qualità della circolazione del sangue. Per tutti questi motivi, mantenere i piedi in salute è indispensabile: solo in questo modo si può avere la certezza che il corpo stia bene.

Insomma, riadattando un vecchio detto, dimmi come sono i tuoi piedi e ti rivelerò chi sei, ma soprattutto se stai bene. Basti pensare che una ricerca eseguita dall’American Podiatric Medical Association, ha dimostrato che più della metà dei soggetti che sono stati intervistati ha provato o prova tuttora dolori ai piedi così forti da dover fare i conti con una qualità della vita inferiore. Gli esperti sono concordi nel ritenere che i piedi debbano essere curati fin da quando si è giovani, prestando attenzione a tutti i dolori e a tutti gli infortuni che li riguardano.

In sintesi: nessun sintomo può e deve essere sottovalutato, anche perché poi il conto verrà presentato più in là nel tempo, con il passare degli anni. Ovviamente, esistono particolari categorie di persone che dovrebbero mettere ancora più cura: per esempio, chi è in sovrappeso (e a maggior ragione chi è obeso), visto che un peso eccessivo ha l’effetto di sovraccaricare gli arti inferiori danneggiandoli.

Con un corpo che pesa più di quanto dovrebbe, i piedi sono costretti ad un surplus di lavoro che può tradursi in tanti tipi di infiammazioni diverse, dalla tallonite alla fascite plantare, senza dimenticare i calli e il dito a martello.

Altrettanto importante è, come detto, l’aspetto che riguarda la circolazione: infiammazioni e traumi possono rendere più deboli i legamenti delle gambe e dei piedi, con effetti indesiderati tutt’altro che piacevoli.

Per questo motivo, è sempre opportuno scegliere con attenzione le scarpe, le quali devono adattarsi alla struttura dei piedi e alla loro forma. Chiaramente, non deve essere sottovalutata la pulizia di questa parte del corpo, a maggior ragione se si frequentano posti che favoriscono la proliferazione dei batteri.

fonte:letalpe.com

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*