Il marito scrive una lettera all’amante della moglie infedele: “al signore che sta con mia moglie”

Probabilmente questa storia non è mai accaduta, ma riguarda un uomo che ha scoperto l’infedeltà della moglie.
Invece di arrabbiarsi, una reazione piuttosto “ovvia” e naturale, ha deciso di lasciare una lettera sul tavolo della cucina – ma non una comune lettera…

“al signore che sta con mia moglie.
Tu sai chi sei. Sì, lo so anche io. No, non sono arrabbiato, vorrei solo chiederti un paio di cose. In fondo sei tu quello che ora ha il “meglio” di mia moglie.
1. Per favore, non lasciare alzata la tavoletta del bagno. Lei mi accusa sempre e la cosa sta diventando seccante.
2. Potresti darmi la possibilità di andare a pescare più spesso, ma per favore non bere troppa birra. Va bene berne un po’, ma per favore lasciane un po’ anche per me perché ne avrò bisogno se dovrò restare ancora in questa casa.
3. Se bevi l’ultima birra, prendine un’altra o lascia I soldi sul bancone della cucina, così posso andare a comprarmela da solo.
4. Se finisci la carta igienica, per favore, cambia il rotolo. Per qualche motivo, mio figlio di cinque anni crede che non deve pulirsi se è finita la carta. Si trova sotto il lavandino, a meno che tu non abbia un posto migliore in cui tenerla.”

5. Dopo essere stato con mia moglie, per favore, utilizza la carta igienica e pulisci. Il cesto della biancheria a destra è mio, e tutti I vestiti sono puliti. Mia moglie non li lava mai e io vado spesso di fretta per andare a lavoro la mattina. La settimana scorsa la mia maglia era in uno stato pietoso e la cosa non mi è piaciuta.
6. Per favore dì ai miei figli che sei un amico di famiglia. Sono ancora giovani e non capiscono.
7. Se non vuoi pagare, potrei chiederti di non accendere più I riscaldamenti, altrimenti cadremo in rovina a lungo andare.
8. Quando lei ti chiede se I vestiti le fanno il sedere grosso, rispondi di no. Dirle di mangiare meno biscotti e gelati servirebbe solo a darle una scusa per comprare più pantaloni.
9. Smettila di mangiare tutti I biscotti. I biscotti al cioccolato che hai mangiato me li aveva fatti mia madre per il mio compleanno. Mia moglie non prepara niente da anni, e quando lo fa, non lo condivide. Non mangiare più I miei biscotti.”
10. Se ti siedi sulla mia poltrona, cambia posizione qualche volta. Ho poco tempo per sedermi a guardare le partite di calcio e di pallacanestro – quando lo faccio, vorrei stare comodo.
In ultimo, ma non per importanza, grazie per averle offerto il pranzo a san valentino. Quella sera a cena non era affamata come al solito, quindi ha solo ordinato una portata al ristorante. Così sono riuscito a portare I bambini al cinema con I soldi che ho risparmiato.
Spero che tu possa aiutarmi, altrimenti potrebbe essere imbarazzante per me doverla confortare. Se tu potessi fare tutto questo per me, io potrei aiutarti a capire quando non ci sono e per quanto tempo, in modo che tu non ti stressi troppo.
P.S.: il 3 aprile porterò I bambini in gita. Staremo fuori per quattro giorni. Se la birra è finita, trovi qualche bottiglia sopra il frigo.”

fonte:www.globooggi.info

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*