Sonno, pasta e massaggi Le Mans, tutto in un notte

Sonno, pasta e massaggi Le Mans, tutto in un notte
Tutte le curiosità della gara più affascinante dell’anno: un pilota non può guidare più di 12 ore in totale; le soste ai box sono 30 e in ognuna si fa rifornimento. Tra un turno e l’altro si dorme, si mangia (per lo più carboidrati) e si fanno massaggi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*