Torta cremino senza cottura

Se amate sia le torte alla crema che i dolci al cioccolato, questa ricetta crudista è davvero adatta a voi. Preparerete infatti una torta senza cottura bicolore davvero originale e ottima da gustare come dessert.

Ingredienti per la base:
180 g di nocciole sgusciate
5 datteri grandi denocciolati
1 pizzico di sale
Ingredienti per le 2 creme:
600 g di latte di riso
300 g di anacardi
170 g di nocciole sgusciate
150 g di olio di cocco spremuto a freddo
8 datteri grandi denocciolati
3 cucchiai di cacao crudo in polvere
Procedimento:
Mettete a bagno gli anacardi e le nocciole in una capiente terrina la sera prima. Foderate con la cartaforno una tortiera a cerniera da 26 cm. Mettete nel mixer le nocciole, i datteri e il pizzico di sale e tritate il tutto finchè non avrete un impasto amalgamato e morbido. Versate il tutto sul fondo della tortiera e stendetela premendo bene con il retro di un cucchiaio per compattare la base. Riponete la tortiera in frigo mentre preparate le creme. Frullate ora tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere una crema morbida e liscia.

Se non avete un frullatore superpotente e molto capiente è meglio usare quello a immersione procedendo con metà crema per volta in questo modo: dopo aver fatto una prima bella triturata e mescolata di tutti gli ingredienti (tranne il cacao), dividete il composto a metà, procedete ora con il frullatore ad immersione e riducete la prima metà ad una crema liscia e senza grumi o pezzetti. Versate la prima metà della crema sulla base e mettete in freezer per circa 1 ora.

Procedete allo stesso modo con la seconda parte e dopo aver tenuto da parte 2 cucchiaiate di crema per fare la decorazione, aggiungete il cacao e amalgamate bene; versate il secondo strato nella tortiera e spianate bene la superficie. Versate i 2 cucchiai di crema tenuta da parte in un sac à poche con un beccuccio stretto e disegnate una spirale partendo dal centro, con uno stecchino poi disegnate dei raggi alternano la direzione del passaggio dal centro al bordo e viceversa. Riporre in freezer per almeno 4 ore, oppure in frigo per almeno 8.

fonte:www.veganblog.it

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*